martedì 6 giugno 2017

Gioiosamente canto di Guido delle Colonne

 SCUOLA POETICA SICILIANA

Guido delle Colonne


Gioiosamente canto

Gioiosamente canto
e vivo in allegranza,
ca per la vostr'amanza,
madonna, gran gioi sento.
S'eo travagliai cotanto,
or aggio riposanza:
ben aia disianza
che vene a compimento;
ca tutto mal talento torna in gioi,
quandunqua l'allegranza ven dipoi;
und'eo m'allegro di grande ardimento;
un giorno vene, che val più di cento.

Ben passa rose e fiore
la vostra fresca cera,
lucente più che spera;
e la bocca aulitosa
più rende aulente aulore
che non fa d'una fera
ch'ha nome la pantera,
che 'n India nasce ed usa.
Sovr'ogn'agua, amorosa donna, sete
fontana che m'ha tolta ognunqua sete,
perch'eo son vostro più leale e fino
che non è al suo signore l'assessino.

Come fontana piena,
che spande tutta quanta,
così lo meo cor canta,
sì fortemente abonda
de la gran gioi che mena,
per voi, madonna, tanta,
che certamente è spanta,
non ha dove s'asconda.
E più ch'augello in fronda so' gioioso,
e bene posso cantar più amoroso
che non canta già mai null'altro amante
uso di bene amare otrapassante.

Ben mi deggio allegrare
d'Amor che 'mprimamente
ristrinse la mia mente
d'amar voi, donna fina;
ma più deggio laudare
voi, donna caunoscente,
donde lo meo cor sente
la gioi che mai non fina.
Ca se tutta Messina fusse mia,
senza voi, donna, nente mi saria:
quando con voi a sol mi sto, avenente,
ogn'attra gioi mi pare che sia nente.

La vostra gran bieltate
m'ha fatto, donna, amare,
e lo vostro ben fare
m'ha fatto cantadore:
ca, s'eo canto la state,
quando la fiore apare,
non poria ubriare
di cantar la freddore.
Così mi tene Amore corgaudente,
ché voi siete la mia donna valente.
Solazzo e gioco mai non vene mino:
così v'adoro como servo e 'nchino.

 
Testi poetici della scuola siciliana, raccolti e trascritti da Paolo Pettinari, Edizioni Mediateca, Campi Bisenzio, 2005.


Scuola Poetica Siciliana

BIBLIOGRAFIA


1. A.E.Quaglio “Le origini e la Scuola siciliana”

A. E. Quaglio “I poeti siculo – toscani”

2. “Antologia della letteratura italiana” M.Pazzaglia, Zanichelli

3. “Il sistema letterario” Guglielmino/Grosser, Principato

4. Sapegno “Disegno storico della letteratura italiana” Firenze 1973

5. G. Contini “Varianti e altra linguistica”, Einaudi, Torino 1970.

6. G.Contini “Letteratura italiana delle origini”, Firenze 1970

7. U. Bosco, “Francesco Petrarca”, Laterza; Roma – Bari 1977

8. E. Bigi è tratta dalla voce Poliziano del Dizionario critico della letteratura italiana,

UTET, Torino 1986, p.384

9. “Prose e rime”, a c. di C. Dionisotti, UTET, Torino 1960.

10. ”La scrittura e l’interpretazione” di R. Luperini, P. Cataldi e L. Marchiani

11. “Antologia della letteratura italiana” Volume secondo, Mario Pazzaglia.

12. “L’attività letteraria in Italia. Storia della letteratura italiana” Giuseppe Petronio,

PALUMBO.
Scuola Poetica Siciliana

Link:

Studio di Filippo Puglia

Filippo Puglia
Sono nato a San Giorgio di Gioiosa Marea in provincia di Messina; un piccolo borgo situato sulla costa tirrenica della Sicilia nord-orientale, di fronte all’arcipelago delle isole Eolie.
Mi occupo di design e scenografia e sono un appassionato e studioso di arte, architettura, letteratura e teatro.









Aiutatemi a crescere
con una donazione libera.
Grazie.





 Vuoi arredare il tuo salotto?
Vuoi progettare la tua cucina?
Il tuo giardino?

per info
filpuglia@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

Cari amici lasciate un vostro commento, affinché possa crescere e confrontarmi con voi. Grazie